La nostra checklist per la raccolta dei documenti per la dichiarazione dei redditi

Scarica il Pdf

Puoi scaricare da qui il file PDF della nostra checklist per la tua dichiarazione dei redditi.

Familiari a carico

Redditi dei terreni (quadro A) e dei fabbricati (quadro B)

1. Acquisti o vendite

2. Canoni di locazione

 

Documentazione da richiedere:

  • Visura catastale aggiornata

  • Bollettini o modelli F24 di versamento Imu (acconto e saldo), Imi (per la provincia autonoma di Bolzano) o Imis (per la provincia autonoma di Trento)

  • Atti notarili riguardanti acquisti, donazioni, vendite

  • Contratto di locazione immobili di proprietà

  • Copia della ricevuta della registrazione del contratto d’affitto

  • Copia della lettera raccomandata eventualmente inviata all’inquilino con relativa ricevuta della spedizione ricevuta di ritorno per comunicare l’esercizio dell’opzione per la cedolare secca

  • Certificazione unica per le ritenute previste per le locazioni brevi

Redditi di lavoro dipendente e assimilati (quadro C) e altri redditi percepiti (quadro D)

(allegare per ciascuna categoria interessata i relativi documenti giustificativi del reddito)

 

  • Mod. CU a seguito di lavoro dipendente o assimilato, pensione

  • Bonus Irpef ricevuto nel corso del 2018

  • Somme per premi risultato percepite nel 2018

  • Indennità di maternità, mobilità, disoccupazione, malattia, infortunio (anche Inail)

  • Assegni dal coniuge separato o divorziato

  • Indennità e assegni percepiti per cariche pubbliche (consiglieri comunali, provinciali, ecc.)

  • Documentazione inerente prestazioni occasionali, cessioni di quote, plusvalenze su titoli, ecc.

  • Certificazioni dei redditi di partecipazione in società semplici, Snc, Sas, Srl trasparenti

  • Certificati degli utili percepiti da società

  • Certificazioni inerenti le ritenute d’acconto subite

  • Indennità per la perdita dell’avviamento corrisposte al conduttore per disposizione di legge a seguito di cessazione della locazione di immobili adibiti ad usi diversi da quello di abitazione

  • Contratti di locazione per le locazioni brevi

Oneri e spese (quadro E)

 

Oneri detraibili:

  • Spese sanitarie

  • Spese per l'acquisto di veicoli per persone con disabilità

  • Spese per l'acquisto di cani guida per non vedenti

  • Spese di mantenimento dei cani guida

  • Interessi passivi e relativi oneri accessori pagati nel 2018 in dipendenza di mutui

  • Interessi relativi a mutui ipotecari per l’acquisto di altri immobili

  • Interessi relativi a mutui contratti nel 1997 per recupero edilizio

  • Interessi relativi a mutui ipotecari per la costruzione dell’abitazione principale

  • Spese di intermediazione immobiliare per l’acquisto dell’immobile

  • Interessi per prestiti o mutui agrari

  • Premi pagati per assicurazioni

  • Spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento, di specializzazione universitaria, compreso il dottorato di ricerca

  • Spese per la frequenza di scuole dell’infanzia del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado

  • Spese sostenute fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado in favore di minori o maggiorenni con disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa)

  • Spese funebri

  • Spese per attività sportive praticate da ragazzi di età compresa tra i 5 e 18 anni

  • Spese veterinarie

  • Spese per frequenza di asili nido

  • Spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana

  • Spese sostenute dagli studenti universitari per canoni di locazione

  • Spese sostenute per l’abbonamento al trasporto pubblico

  • Spese di manutenzione, protezione e restauro di beni soggetti a regime vincolistico

  • Spese sostenute dai sordi per i servizi di interpretariato

  • Contributi versati per il riscatto di laurea per i familiari a carico

 

Erogazioni liberali a favore di:

  • Popolazioni colpite da calamità

  • Società e associazioni sportive dilettantistiche

  • Società di mutuo soccorso

  • Associazioni di promozione sociale

  • "la Biennale di Venezia”

  • Attività culturali ed artistiche

  • Enti dello spettacolo

  • Fondazioni operanti nel settore musicale

  • Istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari

  • Fondo per l'ammortamento dei titoli di stato

  • Ovs

  • Onlus

  • Partiti politici

  • Onlus, Ovs e Ops liberalità in denaro o in natura

  • Canoni di leasing versati per l'immobile da adibire ad abitazione principale

  • Canoni di locazione pagati dagli inquilini di alloggi adibiti ad abitazione principale (compresi gli alloggi sociali)

  • Canoni di locazione pagati dai lavoratori dipendenti (no assimilati)

  • Canoni di affitto di terreni agricoli (diversi da quelli di proprietà dei genitori)

  • Borsa di studio assegnata dalle regioni o dalle province autonome di Trento e Bolzano

  • Donazioni effettuate all’ente ospedaliero “Ospedali Galliera” di Genova

 

Detrazione spese per interventi di risparmio energetico:

  • Riqualificazione energetica

  • Installazione di pannelli solari

  • Interventi sull'involucro degli edifici

  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale

  • Acquisto e posa in opera di schermature solari

  • Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse

  • Interventi sull’involucro di parti comuni degli edifici condominiali esistenti

  • Interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali esistenti

  • Acquisto, installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative

  • Acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi

  • Acquisto e posa in opera di micro cogeneratori

  • Interventi su parti comuni di edifici condominiali volti alla riqualificazione energetica e riduzione di una classe del rischio sismico

  • Interventi su parti comuni di edifici condominiali volti alla riqualificazione energetica e riduzione di due classi del rischio sismico

 

Detrazione spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e misure antisismiche

  • Interventi di manutenzione straordinaria sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e sulle loro pertinenze

  • Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulle parti comuni di edifici residenziali

  • Interventi di restauro e risanamento conservativo

  • Interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi, a condizione che sia stato dichiarato lo stato di emergenza

  • Interventi finalizzati alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamento acustico, all’esecuzione di opere interne, all’adozione di misure messa in sicurezza statica e antisismica degli edifici

  • Interventi relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune

  • Ulteriori interventi quali, ad esempio, quelli di bonifica dall’amianto o quelli finalizzati alla prevenzione di atti illeciti da parte di terzi o all’eliminazione delle barriere architettoniche, oppure interventi di esecuzione di opere volte ad evitare gli infortuni domestici

  • Interventi finalizzati al conseguimento di risparmi energetici, compresa l’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energia, tra i quali rientrano gli impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica

 

Detrazione spese per l'arredo di immobili ristrutturati

  • Acquisto (anche con finanziamento a rate) di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla a+, nonché a per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione

 

Detrazione spese per l'arredo di immobili giovani coppie

  • Acquisto di mobili nuovi destinati all'arredo dell'abitazione principale

 

Iva per acquisto abitazione classe energetica A o B

  • Acquisto dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2018 di unità immobiliari a destinazione residenziale, di classe energetica a o b. La detrazione spetta anche per l'acquisto della pertinenza, purché tale acquisto avvenga contestualmente all'acquisto dell'unità abitativa e all'atto di acquisto dia evidenza del vincolo pertinenziale

 

Oneri deducibili:

  • Contributi previdenziali e assistenziali obbligatori e volontari versati all’ente pensionistico di appartenenza

  • Assegni periodici corrisposti al coniuge

  • Contributi previdenziali e assistenziali per gli addetti ai servizi domestici e familiari

  • Contributi ed erogazioni a favore di istituzioni religiose

  • Spese mediche e di assistenza specifica per le persone con disabilità

  • Contributi e premi per forme pensionistiche complementari e individuali

 

Altri oneri deducibili diversi da quelli esposti nei precedenti righi, in particolare:

  • Contributi ai fondi integrativi al Ssn

  • Contributi, donazioni, oblazioni a favore di organizzazioni non governative Ong, che operano nel campo della cooperazione con i paesi in via di sviluppo

  • Erogazioni liberali a favore di Onlus, Associazioni di Promozione Sociale, alcune Fondazioni e Associazioni riconosciute

  • Erogazioni liberali a favore di enti universitari, di ricerca pubblica e di quelli vigilati nonché degli enti parco regionali e nazionali

  • Erogazioni liberali, le donazioni e gli altri atti a titolo gratuito a favore di trust o fondi speciali

  • Contributi versati direttamente dai lavoratori in quiescenza a casse di assistenza sanitaria aventi esclusivamente fini assistenziali

  • Premi e contributi versati alla previdenza complementare da parte dei dipendenti pubblici

  • Contributi versati a fondi in squilibrio finanziario: non è previsto alcun limite di deducibilità

 

Altri oneri deducibili diversi dai precedenti, cioè:

  • Gli assegni periodici (rendite, vitalizi, ecc.)

  • I canoni, livelli, censi e altri oneri gravanti sui redditi degli immobili

  • Le indennità per la perdita dell’avviamento corrisposte per disposizioni di legge al conduttore in caso di cessazione della locazione di immobili urbani non adibiti ad abitazione

  • Le somme che non avrebbero dovuto concorrere a formare i redditi di lavoro dipendente e assimilati e che, invece, sono state assoggettate a tassazione

  • Il 50% delle imposte sul reddito dovute per gli anni anteriori al 1974

  • Le erogazioni liberali per oneri difensivi delle persone che fruiscono del patrocinio legale gratuito dello stato

  • Il 50% delle spese sostenute dai genitori adottivi per l’espletamento delle procedure di adozione di minori stranieri

  • Spese per l’acquisto o la costruzione di abitazioni date (entro 6 mesi) in locazione per almeno 8 anni

  • Somme restituite al soggetto erogatore

 

Crediti d'imposta (quadro G)

  • Credito d’imposta a seguito del riacquisto della prima casa

  • Credito d’imposta spettante per le imposte versate sui canoni di locazione di immobili ad uso abitativo scaduti e non percepiti

  • Credito d’imposta per redditi prodotti in un paese estero

  • Credito d’imposta per gli immobili colpiti dal sisma in Abruzzo del 6 aprile 2009

  • Credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione a favore dei datori di lavoro che, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2008 e il 31 dicembre 2008, hanno incrementato il numero di lavoratori dipendenti (ad esempio, colf e badanti) con contratto di lavoro a tempo indeterminato, nelle aree svantaggiate delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise

  • Credito d’imposta mediazioni per la conciliazione di controversie civili e commerciali

  • Artbonus, credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro effettuate a sostegno della cultura

  • Realizzazione di nuove strutture, restauro e potenziamento di strutture esistenti delle fondazioni lirico-sinfoniche o di enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro, svolgono esclusivamente attività nello spettacolo.

  • Del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali di interesse religioso presenti nei comuni interessati dagli eventi sismici del 2016, anche appartenenti ad enti ed istituzioni della chiesa cattolica o di altre confessioni religiose

  • Dell'Istituto Superiore per la conservazione e il restauro, dell'Opificio delle pietre dure e dell'Istituto Centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario.

  • School bonus, credito d'imposta per le erogazioni liberali in denaro effettuate nel corso del 2018 in favore degli istituti del sistema nazionale di istruzione

  • Credito d'imposta negoziazione assistita e arbitrato

  • Credito d'imposta per video sorveglianza

 

Comunicazione dell'amministratore di condominio (quadro K)

  • Codice fiscale del condominio ed eventuale denominazione del condominio stesso

  • Dati catastali del condominio

  • Per ciascun fornitore, i dati identificativi del fornitore e l’ammontare complessivo degli acquisti di beni e servizi effettuati dal condominio nell’anno solare